NUOVA ZONAZIONE SISMICA : PRECISAZIONI

Si informano i colleghi, che la Regione Lombardia, con delibera di Giunta Dgr n. X/2489 del 10 ottobre u.s. (in allegato), ha provveduto al differimento dell’entrata in vigore della nuova classificazione sismica dei Comuni Lombardi, di cui alla Dgr 11 luglio 2014 che prevedeva l’entrata in vigore il 14 ottobre 2014.

La nuova zonazione entrerà in vigore il 14 ottobre 2015.

Tale proroga permetterà di allineare la nuova zonazione con le nuove disposizioni regionali inerenti le procedure di controllo e gestione delle attività urbanistico-edilizie finalizzate alla prevenzione del rischio sismico in corso di definizione.

Si richiama l’attenzione dei colleghi al fatto che, nell’attesa dell’entrata in vigore della nuova classificazione, come specificato dal provvedimento, nei comuni che risultano riclassificati dalla Zona 4 alla Zona 3  e dalla Zona 3 alla Zona 2, i progetti relativi alle nuove costruzioni pubbliche e private, dovranno essere redatti in linea con le norme tecniche vigenti , rispettivamente, nelle Zone 3 e 2.

La Regione ha scelto questa modalità al fine di garantire un approccio graduale alla nuova classificazione sismica ed evitare che, al momento della sua entrata in vigore, siano in corso costruzioni non ancora adeguate e che potrebbero richiedere interventi particolarmente gravosi in termini tecnici ed economici.

al_20141009_Differimento_riclassificazione_sismica_y1_acl

This entry was posted in ORDINE. Bookmark the permalink.